Concorsi,

Avvio del procedimento per l’assunzione di 1851 allievi agenti della Polizia di Stato

Condividi su:

Avvio del procedimento per l’assunzione di 1851 allievi agenti della Polizia di Stato

Notizia acquisita dal sito ufficiale della Polizia di Stato

Si comunica che con decreto n. 333-B/12D.3.19 del Capo della Polizia – Direttore Generale della Pubblica Sicurezza del 19 aprile 2019 è stata disposta la convocazione agli accertamenti dell’efficienza fisica e dell’idoneità fisica, psichica ed attitudinale dei soggetti interessati al procedimento finalizzato all’assunzione di 1851 allievi agenti della Polizia di Stato avviato con decreto del Capo della Polizia – Direttore Generale della Pubblica Sicurezza del 13 marzo 2019, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana – 4a Serie speciale «Concorsi ed esami» del 15 marzo 2019.

DIARIO E MODALITA’ PER LO SVOLGIMENTO DELL’ACCERTAMENTO DELL’EFFICIENZA FISICA E DEGLI ACCERTAMENTI PSICO-FISICI ED ATTITUDINALI PER GLI ASPIRANTI ALL’ASSUNZIONE A 1851 POSTI PER ALLIEVI AGENTI DELLA POLIZIA DI STATO, DI CUI AI DECRETI DEL CAPO DELLA POLIZIA – DIRETTORE GENERALE DELLA PUBBLICA SICUREZZA DATATI 13 MARZO 2019 E 19 APRILE 2019.

Si rende noto che dall’8 maggio all’11 luglio 2019, esclusi i giorni di sabato e domenica ad eccezione di sabato 18 maggio 2019 e sabato 8 giugno 2019, si svolgeranno le operazioni per l’accertamento dell’efficienza fisica e gli accertamenti dell’idoneità fisica, psichica e attitudinale nei confronti degli aspiranti all’assunzione già indicati, tramite il codice identificativo personale, negli allegati nn.1 e 2 al decreto del Capo della Polizia – Direttore Generale della Pubblica Sicurezza del 19 aprile 2019, pubblicato sulla G.U.R.I. del 23 aprile 2019 nonché sul presente sito istituzionale.

A tal fine, i suddetti aspiranti all’assunzione dovranno presentarsi, alle ore 7,00 del giorno già specificato per ciascun interessato negli allegati nn.1 e 2 sopra citati, presso il compendio Ferdinando di Savoia, sito in Roma, via del Castro Pretorio n.5 (fermata Termini, linee metro A e B), da dove un bus navetta della Polizia di Stato li accompagnerà presso il I Reparto Mobile in Roma, per sostenere l’accertamento dell’efficienza fisica.

I convocati dovranno fruire esclusivamente dei suddetti mezzi di Polizia per gli spostamenti dal Compendio Ferdinando di Savoia al I Reparto Mobile e viceversa.

Si rammenta ai convocati che dovranno presentarsi all’accertamento dell’efficienza fisica muniti di abbigliamento sportivo e di un documento di identità in corso di validità.

I medesimi, a pena di esclusione, dovranno consegnare:

  • un certificato di idoneità sportiva agonistica per l’atletica leggera in corso di validità, conforme al decreto del Ministero della Sanità del 18 febbraio 1982, e successive modifiche, rilasciato da medici appartenenti alla Federazione Medico Sportiva Italiana o, comunque, a strutture sanitarie pubbliche o private convenzionate, in cui esercitino medici specialisti in “Medicina dello sport”;
  • la documentazione sanitaria indicata all’art. 7, comma 3, lettere a), b) e c) del decreto del Capo della Polizia – Direttore Generale della Pubblica Sicurezza n. 333-B/12D.3.19/5429 del 13 marzo 2019, da effettuarsi presso una struttura pubblica o accreditata con il S.S.N., con l’indicazione del codice identificativo regionale. Tutti gli esami clinici devono essere stati eseguiti in data non anteriore a tre mesi dal giorno di presentazione alle visite.
  • Gli interessati in possesso alla data del 1° gennaio 2019 di uno o più titoli di preferenza previsti dalla normativa vigente dovranno consegnare, in formato cartaceo, la documentazione attestante tale possesso oppure apposita dichiarazione sostitutiva di certificazione, secondo il modello di cui all’Allegato 2 del suindicato decreto del 13/03/2019, inderogabilmente nel giorno di svolgimento dell’accertamento dell’efficienza fisica, a pena del mancato riconoscimento dei suddetti titoli.
  • Gli interessati, al termine dell’accertamento dell’efficienza fisica, potranno fruire, a proprie spese, del servizio bar presso il citato Reparto Mobile e successivamente saranno accompagnati con i bus navetta presso il compendio “Sant’Eusebio” sito in Roma, in Via Mamiani n. 2, per essere sottoposti agli accertamenti psico-fisici della durata presumibile di giorni due.

Gli interessati che avranno superato gli accertamenti psico-fisici dovranno presentarsi autonomamente alle ore 8.00, nei due giorni successivi esclusi sabato, domenica e festivi, (ad eccezione di sabato 18 maggio e sabato 8 giugno in cui le prove si svolgeranno regolarmente), presso il Centro Psicotecnico della Polizia di Stato sito in Roma, salita del Forte Ostiense (fermata Marconi, linea metro B) per essere sottoposti agli accertamenti attitudinali.

Si rammenta che le spese di viaggio, vitto e alloggio sono a carico dei soggetti interessati.

Gli interessati che non si presenteranno nel luogo, nel giorno e nell’ora stabiliti per il suddetto accertamento dell’efficienza fisica, saranno esclusi dal procedimento con decreto del Capo della Polizia – Direttore Generale della Pubblica Sicurezza.

Avviso per attagliamento dei convocati

Ogni convocato dovrà, altresì, scaricare la “scheda rilevamento misure antropometriche” pubblicata sul sito www.poliziadistato.it, stamparla, compilarla, firmarla, scansionarla ed inviarla attraverso la propria PEC all’indirizzo: dipps.333b.1851agenti.rm@pecps.interno.it

entro l’8 maggio 2019, secondo le seguenti istruzioni:

-l’oggetto della PEC per la trasmissione della documentazione dovrà avere per oggetto:

CognomespazioNome-Attagliamento” Es. “Oggetto: Rossi Mario-Attagliamento

-Il file PDF dovrà essere rinominato come di seguito indicato:

CognomespazioNome-Attagliamento.pdf” Es. “Rossi Mario-Attagliamento.pdf

Altra copia in formato cartaceo dovrà essere consegnata, su richiesta del personale preposto all’attagliamento, nel corso degli accertamenti attitudinali (4° e 5° giorno di selezione).

Condividi su: