Avvenimenti

Data liquidazione produttività (FESI) ed arretrati una tantum: un caso di ludopatia

Data liquidazione produttività (FESI) ed arretrati una tantum: un caso di ludopatia

 

Anche l’amministrazione è stata contagiata da questa compulsione comunicativa e scendendo nell’agone di “indovina la data”, nuova disciplina della comunicazione sindacale telematica, reso nota la sua scommessa sulla data esatta dell’accreditamento delle somme relative al FESI ed agli arretrati Una Tantum.

Per l’Amministrazione è il 26 Giugno, come si evince da una nota di ieri dell’Ufficio Relazioni Sindacali.

Ora probabilmente si scommetterà sull’ora esatta, sul minuto, sul secondo in cui verrà disposto l’accredito e probabilmente i BOOK MAKERS inglesi forniranno le loro quote insieme alla classifica finale dei mondiali di calcio.

E’ dire che lo stesso Capo della Polizia ha richiamato spesso come il susseguirsi incontrollato di indicazioni del genere, “possono costituire solo elementi di scarsa trasparenza e confusione”.

E’ lapalissiano come il momento esatto dell’accredito delle somme sui conti correnti sia condizionato dalla tempistica di processi complessi e che tentare di individuarlo divenga un esercizio aleatorio, una scommessa in cui non crediamo sia serio né edificante azzardarsi, essendo la tematica molto sentita dalla categoria.

Continuiamo a sperare che la vicenda dei numeri in libertà e dell’indovina quando relativa alla liquidazione di queste somme, seva a consigliare a tutti maggiore cautela nella comunicazione sindacale nella quale la velocità non può prescindere da una attenta valutazione dei contenuti.

 

Thor

 

Il comunicato: FESI 2017 ed Arrtetrati

 

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio