Amministrazione

Elaborazioni stipendiali giugno 2021 – Applicazione D.P.C.M. 23 dicembre 2020

Elaborazioni stipendiali giugno 2021 – Applicazione D.P.C.M. 23 dicembre 2020

Come riferito dalla Direzione Centrale per gli Affari Generali e le Politiche del Personale della Polizia di Stato, si rappresenta che NoiPA ha comunicato che con la corrente mensilità stipendiale, in applicazione del DPCM in oggetto, è stata riconosciuta agli aventi diritto che risultino in servizio, la riduzione dell’imposta sul reddito delle persone fisiche e delle addizionali regionali e comunali, stabilita dall’articolo 45, comma 2, del D.lgs. 29 maggio 2017, n. 95, relativa al periodo d’imposta compreso tra il 1° gennaio 2020 e il 31 dicembre 2020.

Il predetto beneficio spetta al personale che risulti aver percepito nell’anno 2020 un reddito da lavoro dipendente, ai fini dell’imposta sul reddito delle persone fisiche, complessivamente non superiore a 28.000 euro (desumibile dai righi 1 o 2 della CU 2021 redditi 2020).

La detrazione, come previsto nel richiamato DPCM, è applicata entro il limite massimo di 582,50 euro, sull’imposta lorda calcolata sul trattamento economico accessorio percepito.

NoiPA ha, altresì, riferito che il riconoscimento del beneficio in questione comporterà la rielaborazione e la riemissione delle Certificazioni Uniche 2021 (redditi 2020) di tutto il personale interessato.

Tutte le altre informazioni nella seguente circolare:

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio