Sindacato,

Fondine di nuova generazione, richiesta valutazione di tenuta – Lettera al Ministero

Condividi su:

Fondine di nuova generazione, richiesta valutazione di tenuta – Lettera al Ministero

Purtroppo, dopo i noti fatti di Trieste, un ulteriore evento violento ha riguardato alcuni lavoratori di Polizia, nella località di Forte dei Marmi nella giornata di ieri, 11 ottobre 2019.

Una pattuglia del Reparto Prevenzione Crimine Toscana era in servizio a disposizione del Commissariato di Viareggio. A seguito di una nota da parte della volante Forte dei Marmi in merito ad un uomo armato di armi da taglio la stessa si è recata sul luogo in appoggio alla volante.
Sul luogo, il capo pattuglia della vettura del RPC Toscana, nelle manovre di contenimento esercitate sull’uomo, armato di due coltelli da cucina, si è ritrovato con la rottura della fondina di nuova generazione in assegnazione e la perdita dell’arma in dotazione.

Non volendo assolutamente strumentalizzare la vicenda, così come accaduto per i fatti di Trieste, nella totale consapevolezza di alcuna correlazione tra i due eventi, questa Organizzazione Sindacale continua a tenere un atteggiamento prudenziale. Allo stesso tempo chiede un controllo di merito in riferimento alla tenuta delle dotazioni individuali.

Riteniamo infatti singolare quanto occorso, perlomeno meritevole di attenzione al fine di evitare un effetto domino rispetto ad un processo di diffidenza e paura dei lavoratori e delle lavoratrici che renderebbe ancor più pericoloso, il già difficile impegno quotidiano nella salvaguardia e tutela della sicurezza pubblica.

Alla luce di quanto sopra chiediamo pertanto che venga, con determinazione e rapidità, effettuata una valutazione di tenuta rispetto agli standard richiesti di una campionatura delle nuove fondine al fine di scongiurare eventuali carenze di sicurezza o di semplice manifattura nel materiale distribuito ai lavoratori ed alle lavoratrici sul territorio.

Si attendono urgenti riscontri.

Distinti saluti.

La lettera:

Condividi su: