News dalle Province,

Frosinone: Cacciatore di allodole

Condividi su:

Frosinone: Cacciatore di allodole

Oggi vi raccontiamo una storia che vede protagonisti tre soggetti che individueremo con i rispettivi pseudonimi; il primo, noto come “miele”; il secondo, appassionato di colori, noto come “violetto”, mentre l’ultimo, noto “cacciatore di allodole”, grazie al suo indiscusso bagaglio culturale, (per la serie: chi scrive, chi legge, chi corregge).

Grazie alla loro appartenenza ad un noto gruppo “ROCK E ROLL”, da qualche giorno sono alla ricerca di una spiaggia dove esibirsi e prendere il sole. Ma come sempre accade quando si è accecati dalla bramosia della ricerca della migliore selvaggina, hanno permesso a questo gruppo sindacale di rafforzarsi con circa 30 nuovi iscritti provenienti proprio da un “RUOSS SINDACA’T”.

Purtroppo per loro, le cose sono andate come dovevano andare, in quanto è ormai noto che, anche nell’era moderna, gli antichi proverbi della saggezza popolare continuano ad avere la loro valenza. Il tutto è quindi una logica conseguenza del famoso “predicare bene e razzolare male”; e soprattutto, che in considerazione della stagione: “a prendere troppo sole si rischia di rimanere scottati”, proprio come accaduto ai nostri personaggi!

A questo punto, a proposito di detti, visto che: “errare è umano ma perseverare è diabolico”, sorge spontaneo chiedersi: “pensate proprio che siamo degli sprovveduti come voi, che già in passato siete venuti e siete andati via con “na mano annanz’ e n’ata arret’” ? Ma come sempre accade , la sicurezza eccessiva finisce per nuocere, proprio perché a volte la convinzione di essere “il più bravo cacciatore di allodole”, o il più intelligente perchè sceglie il “miele” come dolcificante di eccellenza, o il più creativo nell’utilizzo dei colori come il “violetto” classico di un comune e tristemente noto….nastro, gioca brutti scherzi.

Noi oggi siamo assolutamente convinti che i primi conti si faranno al 31.10.2019 mentre al 31.12.2019 avremo il riscontro oggettivo e vedremo se il furbetto del “miele” insieme al “cacciatore di allodole” e l’amico con tanto di nastro “violetto” al collo, potranno continuare a millantare posti personalizzati e tanto altro. Intanto, giusto per rendere edotti di quello che potrà caratterizzare i giorni a venire, siamo preparando un dossier da inviare a tutti gli organi competenti al fine di verificare “ il cosiddetto fuori uso” che, dopo tanto tempo, siamo nelle condizioni di certificare

 “&&&ilrealefuoriusodovesitrovarealmente&&&”.

A noi il caldo non fa male!!!

Segreteria Provinciale Frosinone

Il comunicato:

Condividi su: