Sindacato

Organici e scorrimento graduatorie concorsi interni: esiti del confronto richiesto dall’Amministrazione

Organici e scorrimento graduatorie concorsi interni: esiti del confronto richiesto dall’Amministrazione

Nel pomeriggio di ieri si è tenuto il confronto, richiesto dall’Amministrazione, sulla delicata tematica degli organici della Polizia di Stato.

La delegazione pubblica, presieduta dal Direttore Centrale degli Affari Generali e Politiche del Personale Prefetto Scandone ha, in apertura d’incontro, rappresentato la necessità di dover condividere le informazioni sullo stato d’avanzamento delle procedure concorsuali e di illustrare una ipotesi, elaborata su indicazione del Capo della Polizia, in tema di scorrimento dei concorsi per ispettori, al fine di acquisire il parere delle OO.SS..

Il Prefetto Scandone ha inoltre informato che, prima dell’estate, ci sarà un ulteriore momento di confronto in cui sarà rappresentata una ipotesi di lavoro con cui si intenderà rendere più spedite le procedure concorsuali interne, a soli titoli di servizio.

Dopo una minuziosa analisi, del neo Direttore delle Attività Concorsuali dr. Famiglietti,  sulle procedure concorsuali in atto e di prossima indizione (i cui contenuti sono riportati in allegato)  è stato illustrato, dal neo Capo Gabinetto del DAGEP dr.ssa Colonna, il deficit dell’organico del ruolo Ispettori della Polizia di Stato, causato dell’alto indice di pensionamenti, stimato in una diminuzione del 40%  rispetto alla prevista pianta organica del ruolo, con picchi che raggiungono addirittura il 70% per le qualifiche apicali. 

Ai predetti dati si è coniugata la difficoltà a raggiungere le previsioni della fase transitoria del Riordino delle Carriere (incremento di 11.000 unità ) atteso il dato sinora maturato con le procedure concorsuali esperite (nr. 6159 neo ispettori).

Alla luce di tale quadro, oltre ad aver accorpato per una maggiore celerità le annualità, 2019 e 2020, in un unico concorso  interno (aliquota a titoli 2662 e aliquota a titoli ed esami 1141) e aver bandito un concorso pubblico a 1000 posti vice ispettori, l’attenta analisi dei dati ha determinato l’esigenza di dover attingere integralmente allo scorrimento delle graduatorie delle procedure concorsuali interne, a titoli di servizio ed esami,  appena definite  (501 posti e 263 posti vice ispettore) per un totale di n. 999 ingressi complessivi,  in ragione delle previsioni contemplate in materia di devoluzione posti riferite singole annualità e in considerazione del dato anagrafico medio dei partecipanti.

Tale misura sarà attuata dopo la definizione di un provvedimento normativo, inteso come spesa d’investimento, da inserire nel prossimo PNRR che sarà licenziato dall’assise parlamentare alla fine del corrente anno.

Questa Federazione, in apertura d’intervento, nel prendere atto favorevolmente della proposta di scorrimento integrale delle graduatorie dei concorsi suddetti, frutto anche di una nostra incessante attività di sensibilizzazione verso tutti i livelli istituzionali (Amministrazione, Governo e Parlamento), ha evidenziato alla delegazione pubblica la necessità di avviare una misura più ampia e complessiva che possa rispondere appieno alle tante aspettative di valorizzazione sinora disattese.

Nel dettaglio si è ribadita con fermezza la necessità di dover  provvedere allo scorrimento integrale del concorso interno a 436 posti per vice commissario, in ragione proprio dell’elevato indice di pensionamenti registrati nel ruolo, all’ampliamento dei posti complessivi del concorso interno a 1000 posti per Sostituto Commissario proprio in considerazione dei preoccupanti dati forniti, allo scorrimento del concorso a 400 posti per vice ispettore tecnico per una necessaria omogeneità delle misure da attuare tra i due ruoli della Polizia di Stato e, più in generale, a uno scorrimento di tutte le procedure concorsuali interne e pubbliche finalizzate a un rapido ripristino delle dotazioni organiche complessive di ciascun ruolo della Polizia di Stato. 

In ragione di quest’ultimo delicatissimo aspetto questa Federazione ha sollecitato l’indizione, entro il corrente anno, di un nuovo concorso pubblico per Allievi Agenti della Polizia di Stato, riservato ai ragazzi provenienti della vita civile.

Il prefetto Scandone preso atto delle richieste formulate da questa Federazione, ha rappresentato  la volontà dell’Amministrazione di indire, entro il 2021,  un ulteriore nuovo concorso pubblico per Agenti riservato ai ragazzi provenienti della vita civile e che, come preannunciato in apertura dei lavori, l’insieme delle richieste avanzate saranno oggetto di doverosa rappresentazione al Capo della Polizia,  per le valutazioni d’insieme che si intenderanno attuare.

    

ESITI RIUNIONE DEL 16 GIUGNO 2021

PROCEDURE CONCORSUALI PUBBLICHE

  • 130 posti per vice commissari: effettuata fase selettiva per i 1300 partecipanti e sono al vaglio le contestazioni presentate. Si conta di finire la procedura entro la fine dell’anno corrente 
  • 5 concorsi per funzionari tecnici (Chimici, Fisici, Biologi, Ingegneri e Psicologi): no si effettuerà la prova selettiva ed è stata prevista una riapertura dei termini per l’aliquota Ingegneri allargando partecipazione alla figura professionale degli Architetti. Svolgimento concorso a Luglio per i restanti profili
  • 1000 vice ispettori per esami: completamento fine anno 2022;
  • 1650 posti Allievi Agenti, ampliato di ulteriori 552 unità: in atto le prove psico attitudinali. Avvio dei vincitori al corso nel mese di dicembre;
  • 1350 posti Allievi Agenti riservata ai Vfp:  fase finale del concorso e partenza agosto 2021 (fine mese prevista graduatoria).

        PROSSIMA PUBBLICAZIONE

  • Concorso pubblico per Ispettore Tecnico per Infermiere, Accasermamento (prima dell’estate);
  • Concorso  pubblico a 187 posti Ispettore Tecnico Telematico (prossima pubblicazione);
  • Concorso  pubblico  1227 posti Allievi Agenti Vfp (anno 2021).

PROCEDURE CONCORSUALI INTERNE

  • 1000 posti Sostituto Commissario    domande nr. 3263  fine prevista entro la fine dell’anno presumibilmente entro l’autunno ;
  • 2662 posti, a titoli, vice ispettore    domande 8683  fine prevista primavera 2022;
  • 1141 posti, a titoli ed esami, vice ispettore domande 19451 diario prova scritta al 15 luglio;  519 posti vice sovrintendente domande 21774  fine anno graduatoria;  300 posti vice sovrintendente tecnico  novembre prevista definizione.

         PROSSIMA PUBBLICAZIONE

  • 130 posti vice ispettori tecnici supporto logistico amministrativo  (riferito ai sovrintendenti e sovrintendenti capo con 5 anni nel settore sanitario)  bando a fine luglio;
  • vice ispettore a titoli e a titoli di servizio ed esame riferito alla annualità 2021;
  • vice sovrintendente annualità 2019 e 2020   (1964 posti annualità 2019 e in attesa della conta per 2020).

 La Segreteria Nazionale

Il comunicato:

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio