Amministrazione,

PIERLUIGI E MATTEO 4.10.2019

Condividi su:

PIERLUIGI E MATTEO 4.10.2019

Una ferita sanguinante nel cuore che non si rimarginerà mai.

Due poliziotti, due ragazzi giovanissimi strappati barbaramente alla vita, due famiglie distrutte, gli amici, tutti i loro colleghi, tutti i poliziotti italiani devastati da un dolore incolmabile.

Il dolore di tutti, tutti coloro che da bambini hanno sognato di vestire l’uniforme esattamente come loro, il dolore della brava gente che comprende come quel calmo ordine delle cose, la sicurezza delle loro giornate, la consapevolezza di sapere che c’è chi corre a darti una mano sempre e comunque,  a volte richiedono un prezzo altissimo: un prezzo che qualcuno eroicamente è disposto a pagare per tutti ogni giorno e ogni notte.

Non vedremo più il sole dei vostri sorrisi, una dissolvenza verso l’eternità e la purezza del vostro sacrificio, solo solo il ricordo di due eroi gentili a cui dire per sempre GRAZIE

Un fortissimo abbraccio alle Famiglie, agli Amici ed ai Colleghi della Questura di Trieste da tutti noi della UIL Polizia.

Condividi su: