Amministrazione,

Retribuzione e riduzione del cuneo fiscale, da Luglio 2020 i benefici

Condividi su:

Retribuzione e riduzione del cuneo fiscale, da Luglio 2020 i benefici

La legge n.160 del 27.12.2019 di bilancio per il 2020 ha stanziato 3 miliardi di euro per la riduzione del cuneo fiscale. Il decreto attuativo (D.L. n.3/2020 conv. dalla legge n.21/2020), ha abrogato il cd. bonus Renzi ed ha introdotto dal 1° luglio 2020 e fino al 31/12/2021, un nuovo meccanismo di riduzione delle imposte per i lavoratori dipendenti, allargando da 11,7 milioni a 16 milioni i beneficiari, estendendo l’importo degli 80,00 € fino alla concorrenza di un reddito pari a 35.000,00 €:

Pertanto, a partire dal mese di luglio 2020:

  • coloro che hanno un reddito fino a 26.600,00 € lordi, vedranno il bonus incrementarsi fino a 100,00 €;
  • chi percepisce un reddito tra i 26.600,00 fino a 28.000,00 beneficerà per la prima volta di un incremento di 100,00 €
  • quelli che hanno un reddito superiore a 28.000,00 la detrazione fiscale decrescerà fino ad arrivare ad un valore di 80,00 € in corrispondenza di un reddito di 35.000,00 lordi;
  • chi percepisce un reddito tra i 35.000,00 ed i 40.000,00 avrà un importo che decresce fino ad annullarsi.

Tale trattamento integrativo del reddito, ha i seguenti effetti:

  • si applica solo ai lavoratori dipendenti e, quindi, con esclusione delle pensioni di ogni genere;
  • non concorre alla formazione del reddito IRPEF:
  • non vale ai fini della contribuzione previdenziale ed assistenziale;
  • si procederà ad una verifica in sede di conguaglio e, nel caso in cui risultasse che il trattamento non spettava o spettava in misura ridotta, si provvederà al recupero a rate

LA SEGRETERIA NAZIONALE

Il comunicato:

Condividi su: