Amministrazione,

Revisione dei distintivi di qualifica della Polizia di Stato

Condividi su:

Revisione dei distintivi di qualifica della Polizia di Stato

 

A 37 anni dalla emanazione della L. 121/81 un passo deciso verso la sua piena attuazione.

La giornata di ieri, 21 dicembre 2017 rappresenta una data storica per la nostra Amministrazione.

Il Capo della Polizia Dr. Franco Gabrielli ha presentato  i risultati del lavoro della Commissione per la revisione dei distintivi di qualifica in un clima di generale soddisfazione ed a tratti di emozione per l’importanza di questa iniziativa e per l’importanza e la solennità che essa rappresenta per la nostra comunità.

Da oltre due mesi, una commissione presieduta dal Vice Capo della Polizia Dr.ssa Guidi e formata dai rappresentanti delle varie articolazioni del Dipartimento, dai rappresentanti delle Organizzazioni Sindacali e da esperti  in materia uniformo logica ed araldica, ha lavorato alacremente ma con grandissima determinazione ed entusiasmo per realizzare questo progetto di revisione dei nostri distintivi di qualifica.

Fare sintesi in una materia così delicata è stata un’attività complessa per le implicazioni di natura funzinale,  tecnico-giuridica, ordinamentale ma anche identitaria e simbolica. Intervenire sulle uniformi che i poliziotti indossano ogni giorno e che rappresentano profondamente al nostro interno e verso i cittadini i nostri valori, la nostra cultura, la nostra storia oltre che le nostre funzioni è stata un attività delicata che la commissione ha affrontato con grandissimo senso di responsabilità ed attenzione facendo sintesi delle esigenze e delle diverse sensibilità della nostra comunità.

La F. UIL POLIZIA cogliendo da subito l’importanza strategica di questa iniziativa ed il coraggio di intervenire su una materia di tale delicatezza, ha dato il suo contributo fattivo ed entusiastico contribuendo alla riuscita di un risultato che riteniamo soddisfacente anche oltre il previsto.

Ora questo progetto dovrà essere condiviso in un decreto interministeriale con le altre amministrazioni del Comparto e ci auspichiamo che presto i nuovi distintivi possano divenire patrimonio delle donne e degli uomini della Polizia di Stato e possano essere indossati con orgoglio sulle nostre uniformi.

I nuovi distintivi abbandonano definitivamente la precedente impostazione derivante dai gradi del mondo militare ed esplicitano anche visivamente il nostro essere Amministrazione Civile ad ordinamento speciale secondo quanto previsto dalla Legge 121/81.

Nella loro elaborazione si è coniugata una profonda innovazione con il richiamo della nostra tradizione simbologica e della nostra araldica raggiungendo gli obbiettivi che sin dall’inizio di questo lavoro la nostra Organizzazione Sindacale aveva individuato.

I nuovi distintivi, come da noi auspicato,  sono infatti funzionali, eleganti, innovativi e con un chiaro richiamo identitario ai simboli della Polizia di Stato segnando il superamento di forme grafiche e successioni di derivazione militare.

Il progetto è stato presentato dal Capo della Polizia che ha seguito con attenzione lo svolgersi dei lavori della Commissione in questi mesi. Il risultato è stato apprezzato da tutti gli intervenuti alla riunione come sul dirsi “per acclamazione” e non senza emozione generale.

Questo progetto ed il modo in cui è stato raggiunto rappresenta una evidente testimonianza di come nei momenti più importanti la  Polizia di Stato sa trovare unità di intenti e fare squadra  per raggiungere importanti traguardi.

La revisione dei distintivi di qualifica è dettagliatamente illustrata da un videomessaggio del Capo della Polizia e da un documento esplicativo sul portale Doppiavela, che invitiamo a visionare,  ove è possibile anche esprimere un feed back sul gradimento della iniziativa.

Ecco come si presenteranno

 

Assistenti Agenti – Prima Ipotesi

Assistenti Agenti prima ipotesi

Assistenti Agenti – Seconda Ipotesi

 

Sovrintendenti

Sovrintendenti

 

Ispettori

Ispettori

 

Direttivi e Dirigenti

Direttivi e Dirigenti

 

La comunicazione completa del Dipartimento della Pubblica Sicurezza: Revisione Distintivi di Qualifica

 

 

Condividi su: